Cos’è la crittografia end-to-end, una guida per gli utenti

encryption scheme

I termini della tecnologia non sono sempre facili da intuire e capire. Molti sono in inglese, il che rende l’apprendimento ancora più complicato. In questo caso, parliamo della crittografia end to end. Un termine usato spesso, anche per le applicazioni di messaggistica come WhatsApp, ma che non è sempre facile capire.

Gli esperti parlano di come sbloccare la crittografia end-to-end oppure di attivarla, ma cosa significa davvero? Con questa guida, imparerai ad attivarla, disattivarla e a sbloccarla. Soprattutto, imparerai di cosa si tratta.

Crittografia end to end significato

Anche conosciuta con l’abbreviazione E2EE, la crittografia end-to-end è un metodo di comunicazione. Attraverso questa tecnologia, dispositivi e sistemi comunicano tra di loro in modo sicuro. Grazie alla E2EE, gli utenti stabiliscono una comunicazione impenetrabile, protetta dall’intrusione di terzi.

Questo è possibile grazie ai dati crittografati. Per fare un passo indietro, vediamo cosa significa “crittografati.”Crittografia significa convertire le informazioni e i dati in un codice in modo che solo gli utenti autorizzati possono avere accesso a questi dati. Questi utenti autorizzati hanno un modo per convertire il codice in un testo leggibile. 

La crittografia end to end è un metodo di comunicazione sicuro tra utenti, grazie a un codice unico e inaccessibile. Solamente chi riceve l’informazione può decifrare il contenuto.

Sicurezza dei dati crittografati?

I dati vengono inviati a un terzo dispositivo. Qui, vengono compressi, rinominati e archiviati. Poi, vengono inviati al destinatario. Ecco cos’è la crittografia end to end. In questo caso, le “end” sono gli utenti inclusi in queste transazioni. Questo sistema è stato creato per la sicurezza degli utenti.

Ma è davvero sicuro? Gli esperti di tecnologia confermano che i dati crittografati possono essere soggetti ad attacchi di hacker. Però, è importante sottolineare che non è facile per i cyber criminali. Infatti, per decifrare la crittografia end-to-end serve un software avanzato, se questi hacker non hanno la chiave di crittografia. L’intrusione di hacker è molto difficile, ma possibile.

Detto tutto questo, vale la pena usare la crittografia end-to-end?

Come sbloccare la crittografia end-to-end?

È ora di vedere come i dati possono essere crittografati. Può sembrare un processo difficile o complicato, ma la tecnologia aiuta gli utenti e le imprese che vogliono usare questo sistema di comunicazione. In questo caso, è importante sapere come la crittografia end to end come si attiva – e disattiva. Il processo avviene attraverso “chiavi di crittografia.” 

Esistono due tipi di crittografia:

  • Asimmetrico
  • Simmetrico

Asimmetrico crittografia end to end significato

Questo include chiavi pubbliche che vengono inviati agli utenti interessati. Inoltre, una chiave privata è inclusa nel processo. Quando il messaggio viene condiviso, gli utenti usano la chiave privata per decifrarlo. Poi, la chiave pubblica per condividerlo con gli altri. In questo caso, la privata è necessaria per la decrittografia.

Simmetrica

In questo caso, è necessario solamente l’uso di una chiave segreta e privata. Questa è usato sia per la crittografia end to end e la decrittografia. Ovviamente, tutti gli utenti interessati devono avere la chiave.

Vediamo i tre tipi di crittografia più comuni.

Tipo di crittografia

Significato

DES

Per crittografare fino a 56 bits di dati alla volta. È la prima nata e lo standard da cui si sono sviluppate le altre.

Nello specifico, il 3DES, che fornisce un livello di protezione extra. In questo caso, il processo di crittografia dura di più e potrebbe essere soggetto ad hacker. È soprattutto usato da banche e istituti per le loro transazioni interne.

AES

Una delle più sicure, usata da governi, organizzazioni e aziende per le loro comunicazioni private e sensibili. Quindi, è la crittografia end to end simmetrica.

Non solo. AES è uno dei metodi più diffusi, in tutta la tecnologia.

RSA

Specialmente usata per inviare dati online, usa una chiave pubblica per crittografare le informazioni. Chi le riceve, ha bisogno di una chiave privata per decifrare i dati.

Usare RSA per gli utenti può essere più difficile, ma i suoi usi includono la firma digitale.

Questi tre tipi di crittografia sono i più comuni, usati sia per informazioni sensibili che per gli utenti privati nelle azioni di ogni giorno. Una volta crittografati i dati, è ora di decrittare. Ecco come.

Come funziona la crittografia end to end?

A questo punto, è ora di scoprire quali sono i vantaggi, svantaggi, minacce, come si attiva e, infine, la crittografia end to end come si attiva.

I vantaggi

Dimenticando la possibilità di attacchi di cyber crime, non mancano i benefici per gli utenti -anche aziendali: 

  • La protezione dati nel caso i dispositivi elettronici siano compromessi o rubati. Ovviamente, questo vale anche per gli smartphone. Crittografare le informazioni le protegge da possibili ladri.
  • Immagazzinare o inviare dati sensibili online. Questo è utile anche per le email. Infatti, online, i dati sono soggetti a minacce.
  • Per le aziende e istituti. La crittografia è utile per la protezione dei database come quelli che possono includere informazioni sulle carte di credito di clienti.

Gli svantaggi

Protezione dati, sicurezza e tranquillità online. Però, questo sistema di comunicazione ha anche i suoi svantaggi:

  • Non è utile per usare applicazioni in modo efficiente. Ad esempio, alcune app hanno l’opzione di creare eventi nei calendari e la crittografia può rallentare l’uso, anche perchè utenti esterni non possono accedere alle informazioni.
  • È necessario usarla con password e codici sicuri. Altrimenti utenti non autorizzati potrebbero avere accesso al messaggio.
  • I metadata non sono mai crittografati. Quindi, per gli hacker è possibile sapere chi è il destinatario. 

Quindi, è possibile che questi dati non siano sempre sicuri. Certamente sono più protetti che senza la crittografia.

Come attivarla e disattivarla

Crittografia end to end, come si attiva? È possibile farlo con tutte le app di messaggistica, semplicemente entrando nelle chat e selezionando il pulsante. 

Crittografia end to end, come si disattiva? In alcune app, come WhatsApp, non è possibile.

Conclusione

La crittografia end-to-end è uno strumento utile per informazioni sensibili. Mentre alcune app l’hanno già incorporata, per altri casi è necessario usare un software. Quindi, non è sempre necessaria usarla, ma è bene sapere che esiste come opzion.

FAQs

Cosa succede prima, crittografia o decrittazione?

La crittografia è il processo di convertire i dati in codice. Mentre la decrittazione è il processo contrario, di decifrare il codice per trovare il messaggio.

 
Quali sono i problemi della crittografia?
Qual’è la crittografia consigliata?

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *