Kickass torrent: le migliori alternative torrent sicure in Italia nel 2021

Kickass Torrent, spesso abbreviato con l’acronimo di KAT, è stato il più famoso e funzionale portale di peer-to-peer file sharing, o, più semplicemente, torrenting al mondo; il sito contava oltre 50 milioni di utenti unici al mese, grazie ai quali poteva garantire un’alta velocità di download e un’ampia varietà di file scaricabili. Il sito web è stato chiuso nel 2016 in seguito ad un’operazione congiunta del Governo degli Stati Uniti d’America affiancati dalle autorità polacche, ed il suo proprietario e fondatore Artem Vaulin è stato arrestato.

Sebbene il torrenting e le reti P2P siano legali e consentite dalla legge, il download di materiale protetto da copyright è illegale in gran parte dei paesi del mondo. L’accusa mossa contro Mr. Vaulin è stata proprio quella di aver distribuito illegalmente oltre un miliardo di dollari di materiale protetto da diritto d’autore.

Come facilmente prevedibile, subito dopo lo shutdown del sito ufficiale, sono nati numerosi siti mirror, ospitati su nuovi server e con domini differenti. I siti in questione non sono altro che Kickass Torrent proxy, ovvero server proxy intermediari che collegano l’utente al sito web desiderato, in questo caso un clone di Kickass torrent. Questi siti risultano difficilmente individuabili dalle autorità competenti, perché vengono aggiornati periodicamente, con una frequenza elevata e non compaiono nei motori di ricerca.

Cercando online è semplice scovare i siti mirror costantemente aggiornati: basta effettuare una ricerca su un qualunque browser le parole chiave torrent Kickass ita e il primo risultato che otterremo sarà quello del sito guida.

Kickass Torrent Site Status

Il sito web in questione permette di accedere a Kickass torrent, mostrando il suo attuale dominio principale e, in caso di down, quali sarebbero gli altri siti mirrors sicuri da poter utilizzare.

L’utilizzo del sito guida è dovuto al fatto che il sito reindirizzatore avrà sempre lo stesso dominio, poiché non ospitando materiale protetto da copyright, non verrà mai chiuso dalle autorità.

Cliccando sul primary domain si aprirà la più recente ed attuale versione di Kickass torrent, la quale si presenta come nell’immagine sottostante.

Kickass Torrent Movies

Chiaramente queste nuove versioni proxy Kickass torrent non garantiscono la stessa affidabilità e sicurezza del sito originale: i rischi nell’utilizzo dei mirror sono numerosi e principalmente causati dagli attacchi degli hacker, i quali possono nascondere dei malware all’interno dei file che si andranno a scaricare. È per questo che, oltre ad un buon antivirus, è importante munirsi anche di un software VPN, che possa proteggere l’identità dell’utente e garantire sicurezza nelle reti peer-to-peer.

È importante ricordare che, sebbene la pratica del torrenting sia una forma legale di downloading, espone a seri rischi riguardanti la privacy. Ogni scaricamento di file classico consiste in una distribuzione del file da parte di un singolo server, mentre invece nel caso delle reti P2P, ogni file sharer offre una parte del file da scaricare, in modo tale da aumentarne esponenzialmente la velocità di download. Allo stesso tempo però, ogni individuo connesso alla rete torrent condivide il proprio indirizzo IP (informazione sensibile) con chiunque altro sia scaricando o uploadando lo stesso file.

Utilizzando un Virtual Private Network (VPN) si può mascherare il proprio IP, sia nei confronti del proprio Internet provider in caso si stia scaricando illegalmente materiale protetto da diritto d’autore, sia nei confronti degli altri utenti della rete. Molti approfondimenti al riguardo si trovano anche digitando Kickass torrent WiKi su un motore di ricerca.

GUIDA in 8 PASSAGGI: COME UTILIZZARE KICKASS TORRENT CON UNA VPN

Il VPN migliore che ci sentiamo di consigliare e che abbiamo testato si chiama NordVPN, e per questo motivo procederemo a illustrare i passaggi relativi all’utilizzo di questa VPN con Kickass Torrent e simili.

  • Scaricare NordVPN dal sito ufficiale e, dopo averlo installato sul PC, eseguire il programma e creare il proprio account sottoscrivendo un abbonamento;
  • Aprire l’e-mail ricevuta da NordVPN, impostare la password e attivare l’account;
  • Attivare l’Internet Kill Switch, ovvero la disattivazione automatica di Internet in caso di perdita di connessione al server VPN. In questo modo si è al sicuro da eventuali disconnessioni durante il download di un file torrent, che potrebbero portare a rendere visibile l’indirizzo IP personale;
  • Selezionare P2P per connettersi al server più vicino e veloce per il torrenting, in base alla propria posizione;
  • Ricercare l’elemento che si vuole scaricare su Kickass torrent italia, ad esempio Hunger Games Il canto della rivolta Parte 1 torrent Kickass, oppure Quo Vado Kickass torrent.
  • Selezionare il file con più seed, i quali favoriscono la velocità di download, scorrere in fondo alla pagina e cliccare su Download Torrent
  • Iniziare il download sul proprio software torrent (Bittorrent, μTorrent ecc.)
  • Una volta completato il download potrete aprire il file nella cartella di destinazione in cui si trova.

Il sito web di NordVPN

6 SITI DI FILE SHARING ALTERNATIVI A KICKASS TORRENT

LIMETORRENTS

lime torrents homepage

Limetorrents è uno dei più famosi siti di torrenting al mondo, annovera più di 10 milioni di file e la maggioranza di questi con svariati seeder, che permetteranno un rapido download. Funzionalità importante è la sezione dedicata ai torrent verificati, dove si possono trovare file ispezionati sicuri.

UTORRENT

UTorrent homepage

uTorrent è il sito da cui si può scaricare l’omonimo famoso client di torrenting, che ci permette di aprire e scaricare i magnet link forniti dai siti di indicizzazione file . Non è pertanto un sito di file sharing, ma un client di bittorrent, quindi non indicizza i magnet link che andranno aperti sui client bittorrent.

1337X

1337x homepage

1377X è uno dei pilastri tra i siti di file sharing P2P, presente dal lontano 2007, non ha un database di file tra i più grandi, ma è molto più affidabile rispetto ad altri competitors. Il sito ha mantenuto nel corso degli anni uno standard elevato di contenuti, grazie ai moderatori che quotidianamente si occupano di rimuovere malware e spyware.

TORRENTFUNK

TorrentFunk homepage

TorrentFunk proxy, accessibile tramite link costantemente aggiornati presenti nei siti guida sul web, è un sito di file sharing con una buona interfaccia, ma purtroppo non permette di ordinare i file torrent per data di inserimento, rendendo così la ricerca di determinati file un po’ più difficile.

GRANTORRENT

GranTorrent homepage

Grantorrent è un sito di torrenting che contiene unicamente file video in lingua spagnola, quindi film e serie TV. Ha un’interfaccia accattivante, molto simile a quelle dei siti di streaming e presenta file di ottima qualità, quindi se si cercano film o serie TV in spagnolo Grantorrent è il sito giusto.

EXTRATORRENT

ExtraTorrent homepage

ExtraTorrent è stato il secondo sito di file sharing più popolare al mondo, ad oggi, dopo essere stato chiuso volontariamente dai proprietari nel 2017, esistono diversi proxy, individuabili grazie ai siti guida. L’interfaccia del sito è semplice, il database è ampio e la velocità di download è ottima.

Sito WebPROCONTRO
LIMETORRENTS1. enorme database
2. sezione torrent verificati
3. buona velocità di download
1. falsi link e pop-up fastidiosi
1377X1. buon database
2. alto grado di sicurezza
3. eccellente velocità di download
1. non supporta i download istantanei
TORRENTFUNK1. buon database
2. buona velocità di download
1. non supporta i download istantanei
GRANTORRENT1. file multimediali di ottima qualità1. lingua spagnola
2. database di dimensioni ridotte
EXTRATORRENT1. buon database1. scarsa sicurezza
Articolo correlati:
 

FAQs

È legale il torrenting in Italia?

Come su scritto la pratica di file sharing in peer-to-peer è permessa dalla legge italiana. Il reato è commesso nel momento in cui viene scaricato, uploadato o venduto materiale protetto da copyright.

 
Come scaricare file con Kickass?
Cosa succede se vengo scoperto ad usare programmi di torrenting in Italia?
Quali sono i servizi torrent più popolari in Italia?

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *