VPN per Mac: l’elenco dei 5 migliori provider

Se sei un utente Mac, potresti pensare di non aver bisogno della protezione aggiuntiva di una VPN. Dopotutto, i dispositivi Apple sono rinomati per la loro sicurezza. Tuttavia, MacOS non può impedire al tuo provider di servizi Internet di monitorare la tua attività online, né può offrirti una protezione crittografica totale del tuo traffico Internet. Ecco perché anche se sei un utente Mac, dovresti seriamente pensare di utilizzare una rete privata virtuale.

Nel 2020 l’utilizzo dei provider VPN in Italia è aumentato del 160% in poco tempo, ma con tutte le opzioni presenti sul mercato, può essere difficile scegliere il servizio migliore per il tuo computer Apple.

Abbiamo, quindi, scritto per te una completa guida alla migliore VPN per Mac, in cui abbiamo analizzato i primi 5 provider attualmente presenti sul mercato.

Cosa rende ottima una VPN per Mac?

Una buona VPN dovrebbe offrire una politica sulla privacy di facile comprensione che delinei quali, se ce ne sono, informazioni l’azienda raccoglie dai suoi utenti. È importante che questa politica descriva in dettaglio cosa fanno con queste informazioni. Alcuni provider VPN, in particolare quelli che offrono i propri servizi gratuitamente, vendono le proprie informazioni utente agli inserzionisti e ad altre parti interessate, proprio come fa un ISP. Scegli un provider che offra un livello di privacy adatto a te.

La scelta di un provider VPN con un gran numero di server dislocati in tutto il mondo è importante per un paio di motivi. Innanzitutto, avere una moltitudine di server tra cui scegliere significa che non sarai costretto a connetterti a un server sovrappopolato in cui i dati fluiscono come fango. In secondo luogo, avere una vasta gamma di server tra cui scegliere sia a casa che a livello internazionale significa maggiori opportunità per mascherare la tua posizione, permettendoti di nascondere dove ti trovi o accedere facilmente a contenuti bloccati dalla regione.

Pagare online una VPN con una carta di credito prima di avere accesso effettivamente al servizio potrebbe far finire le tue informazioni finanziarie nelle mani sbagliate. Cerca fornitori che offrono opzioni di pagamento alternative come PayPal, Bitcoin, AliPay o tramite Apple Wallet.

La maggior parte delle persone desidera che la propria VPN funzioni senza il minimo sforzo. Cerca, quindi, un servizio VPN che offra un client Mac con un’interfaccia facile da usare.

Un buon servizio VPN offrirà licenze per più dispositivi per proteggere i computer dei tuoi cari, nonché il tuo smartphone e tablet personale. A tal fine, prima d’investire in un abbonamento VPN, assicurati che fornisca client software per tutti i dispositivi che possiedi.

I 5 migliori servizi VPN per Mac per l’Italia nel 2021

ExpressVPN

expressvpn servers screen

Client Mac dedicato: Sì | Disponibile anche per: Windows, Android, Linux | Numero massimo di connessioni: 5 | Assistenza 24/7: Sì | Prova gratuita: rimborso entro 30 giorni

App per Mac di ExpressVPN

ExpressVPN è una delle VPN più veloci sul mercato e promuove attivamente il suo impegno per il rispetto della privacy. La sua rete è alimentata dalla tecnologia TrustedServer, che ExpressVPN ha creato per garantire che non ci siano mai registri delle attività online degli utenti. È da notare anche il numero di opzioni di posizione del server disponibile, la qualità delle guide di installazione della VPN e le informazioni dettagliate nelle sue FAQ.

ExpressVPN offre un’utile funzione di sicurezza kill switch, che toglie automaticamente la connessione a Internet nel caso in cui la rete VPN non stia funzionando in modo da avere una completa protezione dei dati.

A differenza degli altri provider VPN, ExpressVPN guadagna punti per il suo supporto del bitcoin come metodo di pagamento, qualcosa che aggiunge un ulteriore livello di privacy durante il check out.

ExpressVPN è in attività dal 2009 ed ha una rete consistente di server VPN veloci (più di 3.000) distribuiti in ben 94 paesi.

Al momento ExpressVPN offre le seguenti tipologie di piani:

  • piano mensile € 11,24
  • piano 6 mesi € 8,67/mese (pagamento unico di € 52,01)
  • piano annuale € 7,22/mese (pagamento unico di € 86,72)

Per ogni piano, è incluso un periodo di prova di 30 giorni con rimborso completo in caso di disdetta.

ExpressVPN funziona su Mac, Windows, Android, iOS, Linux e molti altri sistemi.

Il sito web di ExpressVPN

CyberGhost

cyberghost servers screen

Client Mac dedicato: Sì | Disponibile anche per: Windows, Android, Linux | Numero massimo di connessioni: 7 | Assistenza 24/7: Sì | Prova gratuita: rimborso entro 45 giorni

App per Mac di CyberGhost

CyberGhost possiede più di 6.000 server sparsi in ben 80 paesi, non impone alcuna limitazione per il torrenting e l’assistenza clienti, in particolar modo quella via chat, è davvero efficiente.

Completano il tutto: una politica no-log, una crittografia rigorosa e una kill-switch che si attiva in caso di perdita di collegamento. Oltre a ciò, se vuoi sbloccare i servizi di streaming, come Netflix, CyberGhost ti connetterà automaticamente al server più adatto e bloccherà inoltre gli annunci dannosi e insistenti.

CyberGhost al momento offre le seguenti tipologie di abbonamenti:

  • piano mensile € 11,99 (periodo di prova di 14 giorni)
  • piano annuale € 3,75/mese (pagamento unico di € 45)
  • piano 2 anni € 3,19/mese (pagamento unico di € 76,56)
  • piano 3 anni € 2/mese (pagamento unico di € 78)

Tranne che per il piano mensile, per tutti gli altri piani il periodo di prova è di ben 45 giorni.

Il sito web di CyberGhost

NordVPN

nordvpn servers screen

Client Mac dedicato: Sì | Disponibile anche per: Windows, Android, Linux | Numero massimo di connessioni: 6 | Assistenza 24/7: Sì | Prova gratuita: rimborso entro 30 giorni

App per Mac di NordVPN

NordVPN offre agli utenti Mac VPN la possibilità di connettere fino a 6 dispositivi simultaneamente. Il provider offre anche un’opzione IP dedicata, per coloro che cercano un diverso livello di protezione maggiore. NordVPN ha anche una funzione kill switch e la possibilità di utilizzare la VPN in Tor.

NordVPN al momento offre le seguenti tipologie di sottoscrizioni:

  • piano mensile € 9,56
  • piano annuale € 3,93/mese (pagamento unico di € 47,20)
  • piano 2 anni € 2,93/mese (pagamento unico di € 79,20)

Per tutti i piani, vi è anche una politica di rimborso completo di 30 giorni.

NordVPN funziona su Mac, Windows, Android, iOS e Linux.

Il sito web di NordVPN

Surfshark

surfshark servers screen

Client Mac dedicato: Sì | Disponibile anche per: Windows, Android, Linux | Numero massimo di connessioni: Illimitato | Assistenza 24/7: Sì | Prova gratuita: rimborso entro 30 giorni

App per Mac di Surfshark

Sebbene Surfshark abbia una rete di server più piccola rispetto agli altri provider presenti in questo elenco, il servizio offre eccellenti funzionalità. Surf Shark offre, in modo particolare, connessioni illimitate simultanee alla rete VPN. In questo modo, potrai gestire tranquillamente tutta la tua casa o il tuo ufficio, senza preoccuparti del numero di dispositivi connessi. Oltre a ciò, offre anche una protezione antimalware, un blocco degli annunci e dei tracker.

Surfshark funziona su Mac, Windows, iOS, Android, Fire Tv e router. Tramite le impostazioni DNS è possibile anche proteggere altre tipologie di dispositivi, come le console di gioco.

Vi è, inoltre, un’utile funzione che permette di autorizzare determinate app e siti web a bypassare automaticamente la connessione tramite VPN. Questa funzionalità può essere particolarmente importante per alcuni usi aziendali.

Per chi vuole aggirare particolare restrizioni o vuole essere più sicuro nella protezione della sua navigazione in Internet, Surfshark offre tre modalità speciali:

  • la modalità mimetica che maschera la tua attività VPN in modo che il tuo provider di servizi Internet non sappia che stai utilizzando una rete privata virtuale;
  • la modalità multi hop che sposta la tua connessione attraverso più paesi in modo da nascondere ulteriormente le tue tracce;
  • la modalità No Borders che ti consente di utilizzare con successo il provider in regioni soggette a dure regole restrittive, come Cina o Russia.

Surfshark funziona perfettamente anche con i servizi di streaming di contenuti multimediali, come Netflix, e permette di sbloccare servizi geo bloccati.

Surfshark al momento offre le seguenti tipologie di piani:

  • piano mensile € 10,90
  • piano 6 mesi € 5,46/mese (pagamento unico di € 32,76)
  • piano 2 anni € 2,10/mese (pagamento unico di € 50,28)

Viene offerta, inoltre, un periodo di prova di 30 giorni per decidere se ti piacerà o meno il servizio.

Il sito web di Surkshark

Hotspot Shield

hotspot shield servers screen

Client Mac dedicato: Sì | Disponibile anche per: Windows, Android, Linux | Numero massimo di connessioni: 5 | Assistenza 24/7: Sì | Prova gratuita: rimborso entro 45 giorni

App per Mac di Hotspot Shield

Hotspot Shield è uno dei provider VPN che offre connessioni con velocità davvero elevate. La lentezza è spesso un fattore che disincentiva le persone a utilizzare le VPN, ma con questo provider, grazie al protocollo Catapult Hydra, puoi stare tranquillo che non avrai alcun problema nè di velocità né di lag.

Oltre a questo, Hotspot Shield è davvero semplice da utilizzare: dopo aver effettuato l’iscrizione, basta scaricare il client Mac e procedere con l’attivazione del servizio. Dopo di che, sarai subito pronto per iniziare a navigare in completo anonimato.

Come gli altri provider, anche Hotspot sblocca vari servizi di streaming come Netflix, iPlayer, Disney+ e molti altri. Un ulteriore aspetto positivo è che hai la possibilità di provare il servizio prima di acquistarlo grazie alla generosa garanzia soddisfatti o rimborsati di ben 45 giorni e alla versione gratuita, una delle migliori offerte dal settore.

Hotspot Shield non offre pacchetti di una determinata durata di tempo, ma solo pagamenti mensili con prezzi che variano a seconda della tipologia di servizio scelto:

  • piano base gratuito, un solo dispositivo, velocità limitata a 2Mbps e max 500 Mb al giorno
  • piano premium € 7,99/mese, fino a 5 dispositivi, velocità fino a 1Gbps e dati illimitati
  • piano famiglia € 11,99/mese, fino a 25 dispositivi (5 account), velocità fino a 1Gbps e dati illimitati

Quale VPN per Mac scegliere?

Per aiutarti nella scelta fra le 5 migliori Mac VPN descritte in questo articolo, abbiamo preparato una tabella riassuntiva che ti permetterà di vedere a colpo d’occhio le caratteristiche principali di ciascun provider.

 

ExpressVPN

CyberGhost

NordVPN

Surf Shark

Hotspot Shield

Client Mac dedicato

Disponibile anche per:

Windows, Android, Linux

Windows, Android, Linux

Windows, Android, Linux

Windows, Android, Linux

Windows, Android, Linux

Numero massimo di connessioni

5

7

6

illimitato

5

Assistenza 24/7

Prova gratuita

Rimborso entro 30 giorni

Rimborso entro 45 giorni

Rimborso entro 30 giorni

Rimborso entro 30 giorni

Rimborso entro 45 giorni

Prezzo

€ 7,22/mese (con piano annuale)

€ 3,19/mese (con piano annuale)

€ 3,93/mese (con piano annuale)

€ 2,10/mese (con piano 2 anni)

€ 7,99/mese (piano Premium)

Sito Web

https://www.expressvpn.com/it

https://www.cyberghostvpn.com/it_IT/

https://nordvpn.com/it/

https://surfshark.com/it/

https://www.hotspotshield.com

Come configurare una VPN per Mac?

Installare una VPN su un Mac è davvero molto semplice. Prendiamo come esempio CyberGhost:

  1. Collegati al sito web www.cyberghostvpn.com
  2. Accedi al tuo account
  3. Clicca su “Download App”
  4. Aspetta che il download venga completato e installa l’applicazione
  5. In alto a destra sullo schermo apparirà il simbolo di CyberGhost, cliccaci e inserisci le credenziali del tuo account
  1. Scorri il pulsante di accensione da sinistra a destra per effettuare la connessione

VPN gratuite per Mac: valgono il tuo tempo?

Se vuoi installare una VPN sul tuo MacBook, ma non hai intenzione di spendere neanche un centesimo, allora ci sentiamo di raccomandare Hotspot Shield. La versione gratuita è praticamente identica a quella a pagamento, con la sola eccezione di avere accesso a un numero ridotto di server e di non avere a disposizione un’assistenza via chat.

In ogni caso, è sempre bene prestare un po’ di cautela quando si scarica una VPN gratuita per Mac. Tutti i provider che offrono questa tipologia di servizio, infatti, limitano la quantità di dati che può essere utilizzata in connessione VPN: Hotspot Shield, ad esempio, permette massimo 500 Mb al giorno. Questa limitata quantità può andare bene se necessiti solamente di proteggere il tuo dispositivo in occasionali connessioni a reti pubbliche, ma non è la soluzione ideale se vuoi scaricare via torrent, per lo streaming o semplicemente vuoi una connessione VPN che possa restare sempre attiva.

Conclusione

Ora che hai tutte le informazioni necessarie per scegliere una VPN per il tuo Mac, esaminiamo le nostre migliori scelte:

  • ExpressVPN: migliore VPN per Mac. ExpressVPN offre IKEv2 e WireGuard per velocità elevate e connessioni sicure, oltre a ottime funzionalità di sicurezza.
  • NordVPN: ottima VPN per dispositivi Mac e iOS. Se possiedi più di un prodotto Apple, NordVPN potrebbe essere una scelta interessante per te.
  • CyberGhost: una VPN per Mac facile da usare. Ottieni il supporto IKEv2, che è veloce e sicuro e funziona altrettanto bene anche su iPhone e iPad.
  • Surfshark: una VPN economica per Mac. A partire da soli € 2,10 al mese questa app VPN ha caratteristiche eccellenti e velocità elevate.
  • Hotspot Shield: offre un piano base gratuito che permette di proteggere il tuo dispositivo in caso di occasionali connessioni a reti pubbliche.

Articoli correlati:

 
 

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *