10 migliori fornitori di servizi di server proxy: gratuiti e a pagamento – Recensione 2022

Se non hai idea di che cos’è un server proxy e cosa fa, puoi immaginarlo come un muro di protezione tra te e Internet che ti tiene al riparo dalle varie vulnerabilità del mondo informatico.  È in grado di nascondere il tuo indirizzo IP e mantenere protette le tue informazioni personali, oltre che le impostazione rete e Internet.

In questo post ti illustreremo la lista dei primi 10 fornitori di server proxy migliori di questo settore.  Quindi, non dimenticare di fare riferimento a questo post quando dovrai decidere quale servizio di protezione scegliere per la rete e Internet.

Che cos’è un server proxy?

Un server proxy è sostanzialmente un computer che funge da intermediario tra un dispositivo e Internet. Quando ci si connette al Web, il dispositivo si connette al server proxy prima di effettuare l’accesso a qualsiasi sito web.

Il server proxy recupera quindi il contenuto per conto dell’utente e glielo restituisce.

Ciò comporta una serie di vantaggi. Ad esempio, migliora la sicurezza nascondendo il tuo reale indirizzo IP dai siti web che visiti. Inoltre, può contribuire a velocizzare la navigazione sul Web memorizzando nella cache i siti web a cui si accede più di frequente.

Infine, può aggirare i filtri e la censura di Internet consentendo l’accesso ai siti web bloccati a causa di restrizioni geografiche. Di conseguenza, i server proxy svolgono un ruolo importante nella connettività Internet.

Come funziona un proxy server?

Ogni computer su Internet deve avere un indirizzo IP (Internet Protocol) univoco per essere riconosciuto all’interno della rete.

Facendo uso di un server proxy, nel momento in cui effettui l’invio di una richiesta web, la tua richiesta transita prima attraverso il server proxy stesso. Il proxy server effettua quindi la richiesta web per il tuo conto, raccoglie la risposta dal server web e ti inoltra i dati della pagina web in modo che tu possa vedere il contenuto nel tuo browser.

Un server proxy è in grado di nascondere il tuo reale indirizzo IP, quindi il server web da cui richiedi la pagina web non potrà venire a conoscenza della tua effettiva posizione nel Mondo in cui ti trovi. Può, inoltre, crittografare i tuoi dati, in modo che saranno illeggibili durante il transito.

Quali sono i tipi di proxy?

Per comprendere che cos’è un server proxy è bene avere ben chiaro quali sono le diverse tipologie.

Sulla base delle funzionalità, esistono 12 diverse tipologie di server proxy in grado di nascondere il tuo indirizzo IP. Ogni proxy server ha caratteristiche ben definite e comprenderle è essenziale. Inoltre, questo concetto ti aiuterà a capire cos’è un proxy server.

Proxy di inoltro

Un server proxy di inoltro si trova tra i client ed è utilizzato principalmente per recuperare gruppi di dati all’interno di una rete e Internet interna. All’inoltro della richiesta di connessione, un proxy server ne esaminerà la qualità e deciderà se procedere ulteriormente.

Le connessioni che richiedono punti di ingresso singoli sono adatte a questo tipo di server proxy. Funzionalità come indirizzi di sicurezza IP e controlli di amministrazione diretta sono, inoltre, offerte da un proxy di inoltro al fine di nascondere il tuo reale indirizzo IP.

Proxy trasparente

Con un proxy server trasparente, gli utenti avranno un’esperienza vicina all’utilizzo di un dispositivo privato.

Si tratta di un tipo di proxy server forzato in quanto viene attivato senza che nemmeno i clienti ne siano a conoscenza. Funziona in modo discreto nel nascondere un indirizzo IP ed è più adatto quando l’utente finale deve essere tenuto all’oscuro del suo funzionamento e della sua presenza.

Proxy anonimo

Per rimanere completamente anonimo nel mondo del web, una soluzione è usare un proxy anonimo in grado di aiutarti a mantenerti anonimo al 100%.

Proxy altamente anonimo

Come suggerisce il nome, un proxy server altamente anonimo porta l’anonimato a un livello superiore e cancella completamente le informazioni dell’utente finale prima di connettersi a Internet, compreso l’indirizzo IP e l’indirizzo email.

Proxy distorto

Un proxy server distorto funge da proxy per un sito web nascondendone la presenza. Mentre è in azione, cambia l’indirizzo IP e ne assegna uno non reale. Grazie al suo intervento, è anche possibile nascondere la posizione geografica.

Proxy del centro dati

Offerto dal data center, questo proxy server esiste fisicamente ed elabora le informazioni dell’utente tramite esso.

Proxy residenziale

Con l’uso di un server proxy residenziale, all’utente finale viene concesso un particolare dispositivo fisico e ogni richiesta di connessione viene incanalata solo tramite quest’ultimo in modo da nascondere l’indirizzo IP e le preferenze di sistema. È adatto per gli utenti finali che desiderano confermare gli annunci mentre visitano un determinato sito web in modo che i cookie, le attività sospette e altri malintenzionati possano essere bloccati.

Proxy pubblico

Un proxy pubblico è accessibile gratuitamente ed è eccellente per nascondere gli indirizzi IP, oltre che le identità degli utenti e le impostazioni di server e porta.

Proxy condiviso

Più di un utente utilizza un proxy condiviso alla volta ed esso consente a tutti di navigare in Internet senza condividere i dettagli della propria posizione ed, in modo particolare, senza condividere l’indirizzo IP.

Proxy SSL

Con l’aiuto di un server proxy SSL, è possibile posizionare la decrittazione di fascia alta tra un client e il server. I dati sono crittografati a entrambe le estremità. Quindi, la sicurezza è di un grado più elevato.

Proxy rotante

Un proxy rotante assegna indirizzi IP diversi a ciascun utente.

Proxy inverso

Un server proxy inverso si trova di fronte al server web.

Ecco un rapido confronto tra tutti questi tipi di server proxy:

Tipo di Proxy

Pro

Contro

Inoltro

  • Può gestire facilmente un singolo punto di ingresso
  • Aggiunta sicurezza dell’indirizzo IP

Limita l’organizzazione

Trasparente

Esperienza utente senza soluzione di continuità

  • Forzato sull’utente finale
  • Più incline ad attacchi specifici come DDoS

Anonimo

Rende irrintracciabile la presenza online

Le possibilità di inevitabili respingimenti sono sempre presenti.

Altamente anonimo

Rimuove tutte le tracce delle informazioni dell’utente

I proxy gratuiti di questo tipo sono altamente dannosi e rubano informazioni sull’utente

Distorto

Nasconde la posizione e confonde Internet sulla posizione degli utenti

Molti siti web bloccano questo tipo di proxy

Centro dati

Offre tempi di risposta rapidi e convenienza.

L’anonimato non è di un grado superiore.

Residenziale

Altamente sicuro

Le spese coinvolte sono abbastanza elevate.

Pubblico

Offerto a chiunque

Presenta alcuni rischi per la sicurezza

Condiviso

Costi operativi ridotti

Viene facilmente bandito dai siti web

SSL

I dati sono altamente crittografati e protetti

A causa della maggiore sicurezza, le prestazioni rallentano.

Rotante

Raschiamento continuo del web

Alcuni rischi di esposizione dei dati.

Inverso

Gestisci facilmente le richieste in arrivo

Espone il server HTTP

Proxy a pagamento e proxy gratuiti: quale è meglio?

Niente è gratis, inclusi i server proxy gratuiti. Se stai usufruendo di un server proxy gratis, potresti dover pagare il prezzo a discapito della sicurezza e della privacy dei tuoi dati. I proxy gratuiti non sono dotati di crittografia e protocolli di sicurezza sufficienti. A causa di questi fattori, si possono verificare delle perdite di dati. Espongono persino la posizione dell’utente.

Con i proxy a pagamento, puoi, invece, ottenere:

  • Assistenza clienti affidabile
  • Funzionalità di sicurezza di fascia alta
  • Ultimi aggiornamenti
  • Occultamento della posizione e protezione dei dati.

Quindi, se vuoi avere la massima tranquillità, meglio optare per un fornitore di servizi proxy a pagamento.

I 10 migliori fornitori di servizi proxy: gratuiti e a pagamento: l’elenco completo

Se hai bisogno di sicurezza online, utilizzare uno dei migliori fornitori di servizi proxy è il primo passo da compiere. Ecco l’elenco dei 10 migliori server proxy che ti consigliamo:

#1 – Smartproxy

Smartproxy

La nostra prima scelta è Smartproxy. Si tratta di un servizio proxy a pagamento che offre data center e proxy residenziali. Non solo, puoi anche optare per IP mobili.

La dashboard di Smartproxy presenta un ampio elenco di server e gli utenti finali possono sceglierne uno qualsiasi tra di essi. Ospita più di 40 milioni di indirizzi IP, il che è un numero enorme. L’API super funzionale e la vasta rete di data center lo rendono vincente su più fronti.

Pro:

  • Potente estensione del browser
  • IP mobile dedicato
  • Supporta thread illimitati

Contro:

  • Impone limiti di traffico
  • Il targeting geografico non è impressionante.

#2 – Luminati (ora chiamato “Bright Data”)

Luminati

Se stai cercando un servizio di proxy specifico per scopi commerciali, la migliore scelta è Luminati (Bright Data). Offre 72 milioni di indirizzi IP, larghezza di banda ottimizzata, regole di impostazione della rotazione IP e facile integrazione con macOS, Windows o Linux.

I suoi proxy residenziali funzionano bene con i protocolli HTTPS, HTTP e SOCKS5. Tutto sommato, sarai in grado di condurre le tue operazioni con la massima diligenza e sicurezza utilizzando questo server proxy a pagamento anche con una connessione wi fi.

Pro:

  • IP assortiti
  • Strutture di prova gratuita e proxy manager
  • Opzioni di targeting predefinite

Contro:

  • I clienti devono depositare un minimo di $20 prima di poter utilizzare i suoi servizi.

#3 – OxyLabs

OxyLabs

Con oltre 70 milioni di indirizzi IP e una copertura mondiale, OxyLabs conquisterà sicuramente il tuo cuore. La sua copertura mondiale ti garantisce un servizio professionale ovunque ti trovi. Strutture come proxy residenziali statici non rotanti, supporto per il protocollo SOCKS5 e un componente aggiuntivo di rotazione proxy, lo rendono difficile da ignorare.

Pro:

  • Vasto pool di IP
  • Protocolli di sicurezza multipli
  • Strumento di scraping web integrato
  • Piano a più livelli per la massima flessibilità

Contro:

  • Assistenza clienti non molto affidabile
  • Assenza di IP mobili

#4 – Proxy Seller

Proxy Seller

La tua ricerca di un servizio proxy conveniente e migliore deve sicuramente prendere in considerazione Proxy Seller. Anche se è nuovo sul mercato, offre prestazioni impressionanti, con proxy SOCKS IPv4 e proxy IPv6.

Il venditore proxy offre un pacchetto di 1 settimana e una personalizzazione del piano al 100%. Ha una copertura globale e offre proxy con sottoreti. Parlando di facilità d’uso, metterlo in funzione è davvero molto semplice. L’assistenza clienti è a disposizione per gestire e rispondere alle tue domande.

Pro:

  • Molteplici opzioni di pagamento
  • Soddisfatti o rimborsati

Contro:

  • Rete di server piccola
  • Nessuna prova gratuita

#5 – Smart DNS Proxy

Smart DNS Proxy

Smart DNS Proxyè un servizio di proxy pensato per la fruizione di contenuti in streaming. Può sbloccare i contenuti in modo efficace e proteggere i tuoi dati personali. Funziona perfettamente su dispositivi con sistema operativo Mac, Windows, Android e iOS. Vengono offerti completo anonimato online e servizi di sicurezza web, ottimi per una connessione wi fi.

Puoi accedere ai contenuti con restrizioni geografiche su più di 300 piattaforme di streaming in più di 30 località con il suo aiuto. La prova gratuita di 14 giorni è una ciliegina sulla torta.

Pro:

  • Servizio DNS intelligente
  • Supporta 5 dispositivi contemporaneamente
  • VPN inclusa

Contro

  • Diminuzione di velocità casuale

#6 – HideMy.name

HideMy.name

HideMyName è uno dei server proxy gratuiti più affidabili presenti sul mercato. È ideale per uso personale e offre strumenti utili come funzioni di sblocco dei contenuti, prove gratuite e rimborsi. Grazie a questo server proxy online avrai, inoltre, accesso a una VPN gratuita con elevate velocità

Pro:

  • VPN gratuita con una velocità impressionante
  • Grande sicurezza e anonimato

Contro:

  • Supporto proxy insufficiente

#7 – RSocks

RSocks

RSocks è una scelta eccellente da fare se hai bisogno di un server proxy per dispositivi mobili. Offre più di 3 milioni di indirizzi IP dedicati e permette diversi metodi di pagamento. Il supporto integrato per i protocolli HTTPS, HTTP e SOCKS5 lo rende uno strumento sicuro da utilizzare.

Un controllo proxy ti consente di selezionare i proxy condivisi in base alle necessità dell’ora.

Pro:

  • Elenco IP mobile aggiornato
  • Proxy assortiti offerti
  • Traffico illimitato

Contro:

  • Il targeting geografico non è impressionante.

#8 – IPRoyal

IPRoyal

Prestazioni fluide, velocità fantastica e misure di sicurezza sufficienti sono le parole che useremmo per introdurre IPRoyal. Può aiutarti a raccogliere dati sul mercato azionario, osservare le statistiche SERP e proteggere il marchio. Puoi anche scegliere tra una grande varietà di tipi di proxy. Ecco perché i rischi di essere bannati sono minori. I proxy mobili 4G dedicati e le sottoreti IPv4/IPv6 lo rendono più redditizio.

Pro:

  • Può gestire le esigenze personali e professionali con la stessa facilità.
  • Impressionante pool IP globale.

Contro:

  • Le funzionalità di sicurezza sono limitate nei proxy mobili.

#9 – KProxy.com

KProxy

Se stai cercando il miglior server proxy per browser, KProxy è la scelta giusta. Si integra con i browser e mantiene al sicuro le informazioni dell’utente.

Come server proxy gratuito, fa un ottimo lavoro supportando il protocollo HTTPS e non impone limiti alla velocità. Circa dieci server proxy ti garantiscono il 90% di privacy e anonimato.

Pro:

  • Interfaccia intuitiva
  • Estensioni per Chrome e Firefox
  • Opzioni proxy assortite

Contro:

  • Pochissime scelte di abbonamento

# 10 – VPNBook

VPNBook

Infine, il nostro suggerimento è VPNBook che offre una crittografia SSL per i servizi proxy web. Aiuta nella navigazione sicura e anonima con tutti i mezzi. I suoi server si trovano nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Canada. Sul fronte della velocità, è veloce e blocca gli elementi della pagina web indesiderati. Fortunatamente, le connessioni HTTP sono supportate.

C’è una cosa che ci infastidisce molto. Si tratta del processo di VPNBook di conservare i weblog per una settimana. Trascorso questo tempo, i registri vengono eliminati automaticamente.

Pro:

  • Politica pulita e trasparente
  • Blocco automatico degli annunci

Contro:

  • La registrazione dei dati e informazioni che rimangono archiviate per una settimana.

VPNWelt elenco dei proxy gratuiti

 

Port

Country

Speed

IP address Port Country Speed Type Anonymity
145.239.85.58 9300 PL 500 ms SOCKS4, SOCKS5 high
46.4.96.137 1080 DE 580 ms SOCKS5 high
47.91.88.100 1080 DE 260 ms SOCKS5 high
45.77.56.114 30205 UK 320 ms SOCKS4, SOCKS5 high
82.196.11.105 1080 NL 580 ms SOCKS5 high
51.254.69.243 3128 FR 440 ms HTTPS high
178.62.193.19 1080 NL 580 ms SOCKS5 high
188.226.141.127 1080 NL 580 ms SOCKS5 high
217.23.6.40 1080 NL 400 ms SOCKS5 high
185.153.198.226 32498 MD 540 ms SOCKS4, SOCKS5 high
81.171.24.199 3128 NL 280 ms HTTPS high
108.61.175.7 31802 UK 300 ms SOCKS4, SOCKS5 high
176.31.200.104 3128 FR 340 ms HTTPS high
83.77.118.53 17171 CH 400 ms HTTPS high
173.192.21.89 80 USA 520 ms HTTP, HTTPS high
163.172.182.164 3128 FR 300 ms HTTPS high
163.172.168.124 3128 FR 300 ms HTTPS high
164.68.105.235 3128 USA 320 ms HTTPS high
5.199.171.227 3128 LT 300 ms HTTPS high
212.112.97.27 3128 KG 380 ms HTTPS high
51.68.207.81 80 UK 580 ms HTTPS high
91.211.245.176 8080 LT 200 ms HTTPS high
185.118.141.254 808 TR 480 ms HTTP, HTTPS high
164.68.98.169 9300 DE 360 ms SOCKS5 high
188.100.212.208 21129 DE 480 ms HTTPS high
83.77.118.53 17171 CH 400 ms HTTPS high
83.79.50.233 64527 CH 460 ms HTTPS high

Come abbiamo testato i servizi del server proxy?

Per fornirti dettagli accurati e una guida adeguata, abbiamo testato tutti i server proxy di cui sopra basandoci su diversi fattori come rete di server, protocolli di sicurezza utilizzati, funzionalità, costi e assistenza clienti. Abbiamo testato personalmente tutti questi server proxy e monitorato attentamente le loro prestazioni. Il processo è stato lungo e faticoso, ma dovresti attenerti ad esso per ottenere risultati genuini.

Come settare un proxy server sul proprio PC?

Vediamo ora come è possibile settare l’utilizzo del proxy server scelto sul proprio computer.

Come trovare le impostazioni proxy in Windows

Windows_logo_blue

Ecco come trovare le impostazioni proxy su Windows:

  1. Fai clic su Start e seleziona Impostazioni (l’icona a forma di ingranaggio) dal menu Start.
  2. Scegli Rete e Internet.
  3. Fai clic su Proxy nel pannello di sinistra.
  4. Qui puoi trovare le informazioni necessarie relative alle impostazioni proxy automatiche e alle impostazioni proxy manuali.

Come configurare un server proxy in Windows

Ecco come configurare il tuo PC Windows per utilizzare un server proxy su Windows 8 o Windows 10:

  1. Premere contemporaneamente i tasti Windows + I per accedere al menu Impostazioni di Windows.
  2. In Windows 10, fai clic su Impostazioni > Rete e Internet > Proxy. In Windows 8, fare clic su Impostazioni > Proxy di rete.
  3. All’interno della sezione Configurazione manuale, imposta l’interruttore “Utilizza un server proxy” su Attivato. Assicurati che anche l’interruttore “Rileva automaticamente le impostazioni” sia attivo.
  4. Per impostazione predefinita, Windows verifica automaticamente se la tua azienda, scuola o rete locale dispone già di una configurazione automatica del server proxy pronta per l’esecuzione. Se lo fa, Windows ti mostra il suo nome e ti incoraggia a seguire le sue istruzioni.
  5. Supponendo che Windows trovi un file PAC, nell’Installazione proxy automatica, imposta in automatico l’opzione Usa script di installazione su On.
  6. Immetti l’indirizzo dello script e fai clic su Salva.

Come configurare manualmente un proxy in Windows 8 o Windows 10

Non tutte le organizzazioni impostano il processo automaticamente. Se devi configurare un proxy manualmente in Windows 8 o Windows 10, ecco come fare:

  1. Accedi al menu Impostazioni di Windows, premendo contemporaneamente i tasti Windows + I.
  2. In Windows 10, fai clic su Impostazioni > Rete e Internet > Proxy. Sui sistemi Windows 8, fare clic su Impostazioni > Proxy di rete.
  3. Scorri verso il basso fino a “Configurazione manuale del proxy” e imposta l’interruttore “Utilizza un server proxy” su On.
  4. Nel campo dell’indirizzo, digita il nome del server proxy o l’indirizzo IP. Nel campo Porta, inserisci il numero della porta proxy. Puoi ottenerli dal tuo tecnico di supporto IT.
  5. Se il server proxy è protetto da una password, seleziona la casella di controllo “Il server proxy richiede password”. Inserisci il nome del tuo account e la password nei campi Nome utente e Password.
  6. Fai clic su Salva.

Come configurare un server proxy su un Mac con macOS

mac black and white icon

Ecco come configurare un server proxy su un Mac con macOS 10.15 Catalina. Altre versioni di macOS utilizzano essenzialmente gli stessi comandi.

  1. Apri le Preferenze di Sistema. Un modo per arrivarci è fare clic sul menu Apple > Preferenze di Sistema.
  2. Scegli l’icona Rete per accedere alle impostazioni di connettività.
  3. Seleziona il tipo di rete che utilizzi, che di solito è Ethernet o Wi-Fi.
  4. Fare clic su Avanzate > Proxy.
  5. Per configurare automaticamente le impostazioni del server proxy, selezionare Rilevamento proxy automatico. Fai clic su Secure Web Proxy (HTTPS). Digita l’indirizzo del server proxy e il suo numero di porta nei campi a destra.
  6. Per utilizzare un file di configurazione automatica proxy (PAC), seleziona Configurazione proxy automatica e immetti l’indirizzo proxy nel campo URL.
  7. Se il server proxy è protetto da una password, seleziona la casella di controllo “Il server proxy richiede password”. Inserisci il nome del tuo account e la password nei campi Nome utente e Password.
  8. Fai clic su OK per salvare la configurazione del proxy.

Come configurare un proxy in Google Chrome

Google_Chrome_icon

Per impostazione predefinita, Chrome utilizza il proxy macOS o Windows. Per modificare le impostazioni del proxy da Chrome, procedi nel seguente modo:

  1. Apri la barra degli strumenti di Chrome e seleziona Impostazioni.
  2. Scorri verso il basso fino alla parte inferiore del display. Fai clic su Mostra impostazioni avanzate.
  3. Scorri verso il basso fino a “Sistema” e scegli Apri le impostazioni proxy del tuo computer.
  4. Quindi, torna alle istruzioni per il tuo sistema operativo sopra elencate per configurare le impostazioni del server proxy e seguile.

In breve, per configurare un server proxy in Google Chrome, devi solo eseguire i primi passaggi nel browser e quindi completare il processo all’interno del sistema operativo del tuo dispositivo.

Come configurare un server proxy in Safari

safari icon

Come per Chrome, l’impostazione predefinita di Safari sono le configurazioni proxy all’interno del tuo sistema operativo. Ecco come modificare le impostazioni del proxy da Safari:

  1. Fai clic su Safari nella barra degli strumenti del browser. Scegli Preferenze.
  2. Fai clic sulla scheda Avanzate. In “Proxy”, fai clic su Modifica impostazioni.
  3. Successivamente, devi tornare alle istruzioni per macOS elencate sopra per configurare le impostazioni del server proxy e seguirle.

Come configurare un server proxy in Edge

Microsoft_Edge_icon

Edge è il browser web integrato di Windows 10 e, a meno che tu non effettui dei settaggi diversamente, utilizzerà le tue configurazioni proxy in Windows. Le ultime versioni di Edge sono basate su Chrome, quindi la configurazione è simile. I passaggi seguenti mostrano come configurare un proxy da Edge:

  1. In Microsoft Edge, nell’angolo in alto a destra, fai clic sul pulsante Menu. Seleziona Impostazioni.
  2. Scorri verso il basso fino alla sezione Impostazioni avanzate e fai clic sull’icona Visualizza impostazioni avanzate.
  3. Fai clic sul pulsante Apri impostazioni proxy.
  4. Quindi, torna alle istruzioni per Windows 10 elencate sopra e seguile per configurare le impostazioni del server proxy.

Come configurare un server proxy in Firefox

firefox logo

A differenza di altri browser web, Firefox non utilizza per impostazione predefinita le impostazioni proxy del tuo sistema. Dovrai cambiare il tuo proxy da Firefox nel seguente modo:

  1. Apri il menu Firefox e seleziona Opzioni.
  2. Fare clic sull’icona Avanzate.
  3. Seleziona la scheda Rete.
  4. Nelle Impostazioni di connessione, seleziona Rileva automaticamente la configurazione del proxy per questa rete. Quando richiesto, immettere l’indirizzo proxy.
  5. In alternativa, nelle Impostazioni di connessione, puoi selezionare Usa impostazioni proxy di sistema. Se scegli questa opzione, Firefox utilizza le impostazioni proxy nel tuo sistema operativo.
  6. Fai clic su OK per salvare le impostazioni.

Come configurare un server proxy in Android

android blue iconandroid black and white logo

Con Android, devi configurare le impostazioni proxy per ogni rete che utilizzi. Inoltre, il proxy verrà utilizzato solo dal tuo browser web. Altre applicazioni Internet possono scegliere di utilizzare o ignorare il proxy in base alle proprie impostazioni interne. Questo è un altro motivo per cui le VPN tendono ad essere scelte migliori: quando ne usi una, copre tutto il traffico Internet dal tuo dispositivo.

  1. Apri le Impostazioni di Android e tocca Wi-Fi per visualizzare un elenco di reti Wi-Fi.
  2. Tieni premuto il nome della rete Wi-Fi per cui desideri modificare le impostazioni del proxy. Tocca Modifica rete.
  3. Tocca Opzioni avanzate.
  4. Tocca Manuale per modificare le impostazioni del proxy. Inserisci il tuo nome host e la porta proxy.

In alternativa

Se disponi di un file PAC (Proxy Auto-Config), seleziona Proxy Auto-Config e Android ti chiederà di inserire l’indirizzo PAC.

  1. Tocca SALVA.

Come configurare un server proxy in iOS

mac-os-logo-lightmac black and white icon

  1. mac-os-logoVai su Impostazioni > Wi-Fi.
  2. Seleziona la connessione Wi-Fi attiva.
  3. In Proxy HTTP, fare clic su Configura proxy.
  4. Tocca Manuale per modificare le impostazioni del proxy. Immettere il nome host, la porta proxy e, se necessario, il nome utente e la password di autenticazione.

In alternativa

Se il tuo provider supporta il protocollo WPAD (Web Proxy Auto-Discovery Protocol), tocca Automatico. Se necessario, immettere il percorso del file di configurazione automatica proxy (PAC).

  1. Tocca di nuovo alla finestra di selezione Wi-Fi.

Come trovo l’indirizzo del mio server proxy?

Potrebbe essere necessario trovare l’indirizzo del server proxy se si verifica un problema di rete per la risoluzione dei problemi o se è necessario annotare l’indirizzo per configurare un nuovo dispositivo. È possibile accedere alle impostazioni di rete del computer per ottenere queste informazioni, controllare le impostazioni del browser o utilizzare gli strumenti di rilevamento del server proxy online.

Controlla le impostazioni del tuo sistema operativo

Per controllare il server proxy che hai configurato per l’utilizzo delle applicazioni in tutto il sistema, consulta le impostazioni di rete generali del tuo computer:

  • Mac: seleziona Apri Preferenze di rete dal menu Wi-Fi nella parte superiore dello schermo o apri Preferenze di Sistema e seleziona Rete per accedere alla stessa finestra. Dopo aver selezionato la rete dal riquadro di sinistra, fai clic sull’icona Avanzate. Scegli la scheda Proxy per visualizzare le opzioni dei vari proxy che potresti utilizzare.
  • Windows: all’interno delle Impostazioni, apri Opzioni Internet e seleziona la scheda Connessioni. Facendo clic su Impostazioni LAN viene visualizzato l’indirizzo del server proxy e ulteriori dettagli sulla configurazione di rete corrente.

Controlla la configurazione del browser del tuo computer

Puoi anche trovare il tuo indirizzo proxy effettuando un controllo attraverso la configurazione del browser del tuo computer. Tuttavia, tieni presente che l’indirizzo del server proxy configurato per il tuo browser potrebbe differire dal proxy a livello di sistema utilizzato per altre applicazioni. Ciò accade se configuri manualmente il browser per l’utilizzo di un indirizzo proxy diverso.

  • Microsoft Edge: fai clic sull’icona del menu Edge. Seleziona Impostazioni e scegli Avanzate. Quindi, seleziona il pulsante Apri impostazioni proxy per visualizzare una schermata con la configurazione del proxy tramite indirizzo e porta.
  • Google Chrome: fai clic sull’icona del menu Chrome. Scegli Impostazioni e seleziona l’opzione Avanzate. Facendo clic su Sistema viene visualizzata un’opzione sulla destra per visualizzare le impostazioni proxy del sistema operativo.
  • Mozilla Firefox: apri il menu Firefox e vai all’opzione Preferenze. Scorri verso il basso fino alla fine della finestra e seleziona Impostazioni per visualizzare informazioni dettagliate sul proxy.
  • Safari: accedi al menu Safari. Seleziona Preferenze e vai alla scheda Avanzate. Vai alla sezione Proxy e seleziona Modifica impostazioni per vedere le impostazioni proxy del Mac.

Utilizzare i rilevatori di indirizzi del server proxy

Se preferisci non seguire i passaggi per trovare l’indirizzo del tuo server proxy tramite le impostazioni del tuo sistema operativo o attraverso la configurazione del browser, puoi provare il controllo mediante alcuni siti web. Tuttavia, è bene precisare che alcuni proxy server non riescono ad essere individuati mediante questi strumenti.

Ecco qualche esempio di rivelatore online di indirizzi del server proxy:

  • WhatIsMyIp.com: questo sito web mostra automaticamente l’indirizzo IP pubblico del tuo computer, che dovrebbe essere l’indirizzo del tuo server proxy se è configurato correttamente. Puoi anche fare clic sul pulsante Verifica proxy per scoprire se i browser rilevano quell’indirizzo come un proxy effettivo.
  • WhatIsMyIPAddress.com: andando su questo sito viene mostrato il tuo indirizzo IP, che dovrebbe essere quello del tuo proxy, insieme alla tua posizione e al nome del provider di servizi Internet. Accedi al menu Strumenti per selezionare l’opzione Controllo proxy che funziona allo stesso modo del medesimo strumento avanzato di WhatIsMyIp.com.
  • WhatIsMyProxy.com: Visitando questo sito Web viene eseguito automaticamente un controllo proxy di base che estrae informazioni dalla richiesta del browser per rilevare se è configurato o meno un proxy server. In tal caso, viene visualizzato un avviso in alto che mostra che il sito ha rilevato un proxy insieme all’indirizzo del server proxy stesso e dettagli come la posizione del proxy e il tipo di browser. Puoi anche effettuare un controllo avanzato mediante l’apposito pulsante nella parte superiore della pagina per eseguire una serie dettagliata di test in grado di rilevare meglio un server proxy.

Alternative ai server proxy

Alcuni siti web includono codice di programmazione progettato per rifiutare le richieste da server proxy anonimi. Altri portali mantengono un elenco di indirizzi IP di server proxy spesso utilizzati dai navigatori per accedere ai loro siti: se tenti di connetterti ad alcuni siti web utilizzando uno di questi indirizzi di server proxy, vedrai normalmente un messaggio di errore che indica che il sito non consente connessioni proxy anonime.

Vediamo, quindi, alcune alternative ai proxy server che puoi utilizzare.

Browser Tor

Il Tor Browser è un browser web che consente agli utenti di navigare in Internet in modo anonimo. Consente ciò instradando il traffico attraverso una serie di nodi server, ognuno dei quali cripta i dati e rende difficile rintracciarne la fonte.

Il Tor Browser è basato sul browser web Mozilla Firefox e include molte delle stesse caratteristiche, come il supporto per le estensioni e i componenti aggiuntivi. Inoltre, è disponibile per il download gratuitamente. Tuttavia, include anche alcune caratteristiche di sicurezza aggiuntive, come la protezione anti-tracciamento integrata.

VPN

Una VPN, o Virtual Private Network, è un tipo di tecnologia di rete che consente agli utenti di creare una connessione sicura verso un’altra rete tramite Internet.

Le VPN possono essere utilizzate per accedere a contenuti bloccati geograficamente, per proteggere i dati di navigazione da occhi indiscreti e per tenere nascosta la propria identità quando si naviga online.

Sebbene esistano diversi tipi di VPN, tutte hanno un obiettivo comune: fornire agli utenti un modo sicuro e privato per connettersi a Internet.

Le VPN raggiungono questo obiettivo crittografando tutti i dati che passano attraverso i loro server, rendendo impossibile per chiunque spiare la tua attività online. Inoltre, le VPN dispongono spesso di protocolli di sicurezza rigorosi che rendono difficile per gli hacker accedere ai tuoi dati. Di conseguenza, l’utilizzo di una VPN può migliorare notevolmente la tua privacy e sicurezza online.

SmartDNS

Se si utilizza un server proxy principalmente per aggirare le restrizioni geografiche, Smart DNS potrebbe essere un’ottima alternativa. Si tratta spesso di servizi a pagamento che consentono agli utenti di prendere in prestito indirizzi DNS da server situati altrove. In questo modo si supera il blocco geografico, consentendo a chiunque di accedere ai contenuti delle librerie di streaming che altrimenti non sarebbero disponibili nel luogo in cui si trova.

Una caratteristica particolarmente interessante di Smart DNS è che non è necessario installare alcun software aggiuntivo: le impostazioni DNS necessarie possono essere configurate direttamente nel sistema operativo.

Tutto ciò che serve è un indirizzo DNS, che si può ottenere da servizi Smart DNS come Unlocator. Un altro vantaggio degli Smart DNS è che non influiscono sulla velocità di connessione come possono fare alcune VPN. Questo perché il traffico viene reindirizzato solo quando necessario, invece di essere instradato attraverso un server straniero ad ogni richiesta. Di conseguenza, è possibile godere di uno streaming ininterrotto senza doversi preoccupare di buffering o lunghi tempi di caricamento.

Qual è il futuro dei servizi del server proxy?

Vedendo l’aumento dei crimini informatici e la capacità dei server proxy di tenerli sotto controllo, possiamo dire che i servizi proxy hanno un futuro brillante. Prossimamente, i server proxy saranno collegati con AI e ML per migliorare i livelli di sicurezza e accedere facilmente ai contenuti di blocco geografico.

Conclusioni

Utilizzando uno dei migliori server proxy, potrai proteggerti dai pericoli online e essere tranquillo durante la navigazione sul web. Tieni presente, però, che solo pochissime opzioni gratuite di server proxy sono in grado di garantirti una protezione ottimale. I fornitori di servizi di server proxy a pagamento possono comportare un esborso economico, ma sicuramente faranno bene il lavoro.

Articoli correlati:

FAQs

Come scegliere un proxy?

Presta attenzione a dettagli come velocità, rete di server, funzionalità di sicurezza, assistenza clienti, compatibilità dei dispositivi e costi. Raccogli più dettagli possibili per essere sicuro di effettuare la scelta migliore.

Cosa è meglio: proxy o VPN?
È possibile rintracciare i proxy?
Come trovare l'indirizzo di un server proxy?
Come configurare un server proxy?