Tecnologia Kill Switch: cos’è e perché dovresti attivarla?

Se vuoi mantenere al sicuro i tuoi dati e informazioni personali mentre navighi in Internet, puoi utilizzare una rete privata virtuale per nascondere il tuo indirizzo IP e crittografare i dati che invii e ricevi. Una VPN crea una rete privata virtuale agendo come un tunnel sicuro e crittografato per i tuoi dati. Cosa succede se la connessione con il tuo provider VPN si interrompe improvvisamente?

Se perdi improvvisamente la connessione VPN, il tuo indirizzo IP e la tua attività online diventeranno probabilmente visibili agli altri. Certamente, non vuoi che ciò accada, perché avere accesso a dati sensibili come le tue informazioni personali potrebbe aiutare i criminali informatici a commettere crimini come il furto di identità e altre frodi online.

Una funzionalità VPN nota come kill switch, offerta da alcuni provider VPN, può essere d’aiuto in queste situazioni. Se perdi la connessione VPN, un kill switch può disconnettere automaticamente il tuo dispositivo dalla connessione Internet per garantire che la tua privacy rimanga intatta fino al ripristino della connessione VPN. Un kill switch impedisce che il tuo indirizzo IP, posizione o identità venga esposto accidentalmente.

Ecco cosa è un kill switch VPN, come funziona, i tipi di kill switch VPN, le cause delle disconnessioni VPN e come un kill switch VPN può aiutarti a proteggerti.

Prima di approfondire l’argomento dell’articolo, lasciate che VPNWelt vi dia un consiglio: per essere completamente al sicuro su Internet, avrete bisogno dell’aiuto del miglior servizio VPN.

Tra casa e lavoro, siamo sempre occupati. Sicuramente hai sentito parlare delle reti VPN ma non hai il tempo di ricercare tutti i dettagli e le differenze di un servizio VPN. Ma vuoi semplicemente sapere qual’è l’offerta migliore per te. La scelta dipende dalle tue necessità e dall’uso che fai del servizio VPN. Ecco le sei migliori VPN, adatte a ogni applicazione.

  •     Migliore VPN in assoluto: NordVPN
  •     Miglior rapporto qualità/prezzo: CyberGhost
  •     Abbonamento annuale più economico: PIA
  •     Il migliore per lo streaming: Surfshark
  •     Migliore VPN premium: ExpressVPN
  •     La più grande selezione di paesi: VeePN

Per maggiori informazioni, puoi trovare la nostra selezione delle 6 migliori VPN qui sotto, che include anche una dettagliata guida all’acquisto.

Quali sono i tipi di kill switch?

Per capire come funziona un kill switch, è utile capire come funzionano le VPN. Le VPN creano un tunnel di dati tra la tua rete locale e un server remoto in un’altra posizione geografica. Quando il tuo dispositivo è connesso a una VPN, la tua attività web sarà associata all’indirizzo IP del tuo server VPN invece che al tuo vero indirizzo IP. Questo fa sembrare agli altri come se ti trovassi in un’altra posizione e nasconde la tua posizione reale.

Una VPN non nasconde solamente il tuo indirizzo IP e la tua posizione geografica, ma anche la cronologia di navigazione e l’attività web, che possono includere dati sensibili come i codici di accesso e le informazioni sul conto bancario. Le VPN rendono illeggibili queste informazioni utilizzando la crittografia per codificare i dati che invii e ricevi su una rete WiFi.

Ecco il problema: se perdi la connessione con il server VPN a cui sei collegato, è probabile che il tuo laptop, smartphone o altro dispositivo torni all’indirizzo IP pubblico fornito dal provider di servizi Internet che hai a casa. Ciò significa che la tua attività online e la cronologia di navigazione, insieme al tuo indirizzo IP e alla tua posizione, possono essere improvvisamente visibili e tracciati da altri.

Una funzione kill switch VPN aggiunge sicurezza assicurandosi che questa visibilità improvvisa e inaspettata non si verifichi. Come? Disconnettendoti immediatamente da Internet in caso di modifiche al tuo indirizzo IP o quando perdi la connessione al servizio VPN.

Tieni presente che non tutti i provider VPN offrono questa funzione kill switch, quindi questo è qualcosa da considerare durante la scelta del provider VPN giusto per te.

Alcuni provider VPN, inoltre, potrebbero offrire kill switch preattivati, ma molti kill switch non vengono attivati ​​automaticamente. In tal caso, dovrai attivare manualmente il kill switch tramite le impostazioni presenti nel tuo client VPN.

Non tutte le VPN offrono la funzione di kill switch e ci sono anche diversi tipologie di kill switch VPN, come kill switch a livello di sistema e kill switch a livello di applicazione.

Qual è la differenza? Un kill switch a livello di sistema esegue l’arresto completo di tutte le attività di rete. Un kill switch a livello di applicazione, tuttavia, è maggiormente personalizzato. Ti consente di selezionare quali programmi o applicazioni web vuoi disattivare prima di riconnetterti alla tua VPN.

La funzione di kill switch può essere attivata o disattivata in base alle tue preferenze. In generale è consigliabile mantenere questa opzione sempre attiva, o altrimenti potrebbero esserci dei casi in cui il traffico di rete viene instradato tramite il tuo ISP e non tramite il provider VPN. 

Il killswitch si attiva generalmente nei seguenti casi:

  • Quando si verificano problemi di collegamento al server VPN.
  • Quando l’utente decide di collegarsi ad un server di un Paese diverso.
  • Quando la connessione di rete non è affidabile (per esempio se il segnale Wi-Fi è debole).

Quante reti VPN offrono il kill switch?

Molti fornitori di rete privata virtuale includono il servizio di kill switch nei loro client. Tra i miglior provider VPN con kill switch abbiamo:

Private Internet Access Un eccellente servizio VPN che offre alcune funzionalità insolite che non si vedono spesso nei provider comuni.
AirVPN Un’ottima scelta di VPN se la privacy e il torrenting sono una priorità.
IPVanish Una delle VPN più veloci sul mercato, quindi perfetta per i giocatori competitivi.
VyprVPN Una VPN di alta qualità, veloce e sicura.
ExpressVPN Un eccellente servizio VPN, che vanta un’enorme impronta globale e eccellenti pratiche sulla privacy per proteggere le tue informazioni.
PureVPN Offre una forte crittografia dei dati, molti protocolli sicuri e funzionalità per torrenting e streaming senza interruzioni.

 

I kill switch streaming VPN sono importanti perché proteggono la tua privacy quando accade l’imprevisto, e ad un certo punto di solito succede. Se la tua connessione VPN si interrompe, il tuo computer o dispositivo probabilmente tornerà all’indirizzo IP del tuo ISP. Il kill switch ti disconnette in automatico da Internet e le tue informazioni personali rimarranno al sicuro.

Quali sono le principali cause di disconnessioni?

Le disconnessioni VPN non si verificano solo quando guidi attraverso un tunnel e perdi il segnale Wi-Fi. Ecco 6 cause comuni di disconnessioni VPN di cui dovresti essere a conoscenza.

  1. Impostazioni del firewall o del router. Se ti accorgi di perdere frequentemente la connessione, potrebbe essere dovuto alle impostazioni del tuo firewall, antivirus o programma spyware. Se trovi che ciò accada, prova a disabilitarli. Se questo aiuta, dovrai aggiungere la tua VPN all’elenco di eccezioni del tuo firewall.
  2. Tipo di protocollo VPN. Un protocollo VPN noto come TCP (Transmission Control Protocol) può essere più affidabile e stabile dello User Datagram Protocol (UDP). Se usi UDP, prova a cambiare il protocollo sulla tua rete.
  3. Segnale Wi-Fi bloccato o debole. Un segnale Wi-Fi debole potrebbe causare l’interruzione della connessione. Se perdi la connessione a Internet, non sarai connesso al tuo provider VPN.
  4. Congestione della rete. Il traffico Internet pesante potrebbe causare congestione, portando alla perdita della connessione.
  5. Interferenza dell’ISP. L’interferenza con il tuo provider di servizi Internet potrebbe causare disconnessioni con il tuo server VPN.
  6. Problemi con il server client VPN. Sebbene i provider VPN siano spesso molto sicuri con numerosi server in tutto il mondo, potrebbe accadere qualcosa in grado di danneggiare un server. Se il tuo provider VPN ha problemi con il server a cui ti stai collegando, perderai la connessione.

Esistono altri modi per proteggersi dalle disconnessioni?

In aggiunta alle funzioni di kill switch integrate all’interno dei client VPN, vi sono altre opzioni di terze parti in grado di proteggere la privacy nel caso in cui l’affidabilità della rete VPN si dimostri scadente, degli esempi sono VPNetMon e VPN Watcher.

VPNetMon permette di interrompere in modo automatico la connessione a Internet nel caso in cui il collegamento VPN dovesse venire meno. È molto apprezzato in quanto non interrompe totalmente la connessione ad internet, ma chiude solo alcuni programmi selezionati che potrebbero comunicare l’indirizzo IP del tuo dispositivo tramite una rete non sicura.

VPN Watcher è un altro strumento molto utilizzato per monitorare una connessione VPN. Anch’esso impedisce a certe applicazioni di inviare dati attraverso la rete Internet se la connessione VPN viene interrotta. Effettua, quindi, un Internet kill switch. Purtroppo non è gratuito come il precedente, ma ha un costo di $9.95.

Conclusioni

Le reti VPN sono usate per diverse motivazione, tra cui la principale è la protezione della propria privacy. Se la connessione dovesse interrompersi, però, il proprio vero indirizzo IP sarebbe esposto e tracciabile. Qui entra in gioco l’affidabilità di un provider VPN.

La protezione dei dati personali è importante e avere a disposizione un fornitore VPN che offre kill switch è fondamentale per questo scopo.

Oggi la maggior parte dei provider VPN offre questa funzione e gli permette di garantire un’affidabilità ai propri utenti che si avvicina al 99.9%.

Articoli correlati:

FAQs

Come attivare il Kill Switch e quando viene attivato?

Il Kill Switch VPN può essere attivato all’interno delle impostazione dell’applicazione del proprio provider VPN. È necessario cercare la sezione specifica e attivare il servizio. Solitamente, dopo aver effettuato la prima impostazione, resta attivato automaticamente per le connessioni successive.

Le VPN gratuite hanno Kill Switch?
Quali sono le migliori VPN con Kill Switch?
Chi soffrirà di più dei problemi di affidabilità della VPN?

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.