Come Funziona PrivateVPN? 

PrivateVPN è ad oggi una delle migliori VPN che si possono trovare sul mercato online. Il suo scopo è quello di rendere le connessioni private e sicure, così da evitare attacchi da parte di hacker e malware, poter navigare liberamente su siti di streaming, e non temere per i propri dati personali.

Avere una VPN può essere davvero importante, soprattutto per chi utilizza il computer con una certa frequenza e condividendo dati sensibili. Dal momento che però non tutte le VPN sono uguali, è bene andare a indagare riguardo a quali sono le migliori, anche per le proprie esigenze.

PrivateVPN è stata creata da una società svedese nel 2009, e sfrutta una crittografia davvero molto potente in termini di sicurezza. Detto questo, andiamo a vedere nel dettaglio tutti i pro e gli eventuali contro di PrivateVPN in questa PrivateVPN recensione.

Una panoramica di PrivateVPN: quali sono i suoi punti forti e punti deboli?

Una delle prime caratteristiche che si analizzano quando si tratta di VPN è la velocità. Come per la maggior parte delle VPN, molto dipende da quale dei PrivateVPN server ci si connette. La posizione del server è infatti fondamentale per stabilire quanto potranno essere veloci le connessioni e i download. In generale possiamo dire che, dopo aver testato vari server di PrivateVPN, la velocità è mediamente molto buona. Il numero di server a disposizione non è altissimo se comparato ad altre VPN sul mercato, ma questo a quanto pare non risulta essere particolarmente vincolante in termini negativi.

private vpn it

La priorità di una VPN è però senza dubbio la sicurezza. Riguardo a questo aspetto ci troviamo di fronte a una VPN davvero lodevole, che sfrutta una crittografia ad altissimo livello di sicurezza e una severa policy no-log. In questo modo vi è la garanzia che i propri dati siano al sicuro da attacchi informatici online, che risultano essere sempre più frequenti e ostili. Leggendo diverse PrivateVPN reviews da parte di persone che la sfruttano giornalmente, si può evidenziare ancora di più quanto questa VPN sia davvero sicura.

Vi è inoltre una funzione kill switch, che aumenta la garanzia di sicurezza, ma bisogna sottolineare che questa funzione risulta attualmente disponibile solo per Windows.

private vpn it

A questo punto molto probabilmente vi starete domandando quali sono i costi di questa VPN. Senza troppi giri di parole, possiamo dire che i prezzi proposti da PrivateVPN sono bassi. Si può inoltre scegliere tra diversi piani a seconda delle proprie esigenze, come il mensile o quello annuale. Ovviamente, scegliendo un piano più lungo, i prezzi saranno più ridotti. Vi è una garanzia di rimborso a 30 giorni, e la possibilità di testare PrivateVPN con una versione di prova di un giorno. Non consigliamo di certo di arrischiarsi a scaricare qualche PrivateVPN crack, in quanto una VPN è un servizio che si occupa della sicurezza degli utenti e un programma craccato non può di certo garantire gli stessi livelli, oltre a essere illegale.

private vpn it

La compatibilità di PrivateVPN è assicurata con un ampio numero di dispositivi e sistemi operativi, come Windows, Android, Linux, iOS. Sul sito sono presenti diverse pagine consultabili a seconda del sistema operativo di cui si dispone, così da essere guidati in modo semplice attraverso i vari passaggi di installazione e utilizzo. Vi sono inoltre anche router compatibili con PrivateVPN.

Parlando del processo di installazione non abbiamo riscontrato alcuna problematica e, anzi, le cose sono andate davvero lisce anche con PrivateVPN app. I passaggi da seguire sono pochi e veloci.

private vpn it

L’assistenza clienti è una delle caratteristiche che più abbiamo apprezzato di PrivateVPN. Questa infatti è disponibile 24/7 con un servizio live veloce. Non è scontato, in quanto spesso si pensa che ci si debba affidare all’assistenza solo durante l’installazione, mentre invece non è così.

Riguardo ai servizi streaming come Netflix, Hulu, HBO Mac e Disney+ avevamo trovato pareri discordanti. In particolare ciò che risultava era che PrivateVPN non fosse esattamente l’ideale per lo streaming Netflix. Dobbiamo ammettere di aver avuto a che fare con qualche difficoltà a riguardo, ma solo con alcuni server. Con altri le cose sono andate decisamente meglio. Ciò che ovviamente resta di svantaggio rispetto ad altre VPN, e solo in questo frangente, è il fatto che abbiamo a che fare con un numero di server non troppo elevato, ovvero circa un centinaio. Per conoscere i server vi basta accedere alla PrivateVPN server list, così da valutare quale server di quale paese selezionare per navigare online.

Leggi tutto: VeePN Recensire: Come funziona VeePN?

private vpn it

Riguardo a Torrent le cose sono andate invece molto bene fin da subito, grazie alla funzionalità P2P davvero performante.

Come molte VPN anche PrivateVPN non offre un Adblocker. Reputiamo che sia un fattore di poco conto, messo a confronto con le altre funzionalità disponibili. Vediamo a tal proposito una breve tabella dei pro e dei contro. 

ProContro
Crittografia ad altissimo livello di sicurezzaNumero di server meno elevato rispetto ad altre VPN
Protezione della perdita di dati DNSNon possiede Adblocker
P2P per Torrent
Alcuni problemi con Netflix
Prezzi bassi
Garanzia di rimborso a 30 giorni

PrivateVPN Funzioni

AccessoPolicy no-log molto severa
Velocità240 Mb/s
Connessioni simultanee6 dispositivi
CrittografiaAES 256-bit
ServerPiù di 100 server VPN in 56 Paesi nel mondo
Copertura mondiale
Streaming e Netflix
Torrent e P2P
Assistenza ClientiServizio di assistenza live 24/7
FunzionalitàApp per Windows, MacOS, Android, iOS Linux, Router, Smart TVs, game console e altro;

Larghezza di banda e traffico illimitati;

Protocolli OpenVPN, IKEv2, WireGuard®;

Protezione da perdite
DNS e IP;

Kill switch automatico;

Velocità VPN tra le più elevate possibili;

VPN Split tunneling.
Versione di prova gratuitaProva gratuita per 1 giorno
Prezzo$7.67 al mese
Sito Web

Come installare PrivateVPN VPN su iOS, Android e Windows

PrivateVPN download è semplice e può essere effettuato su diversi dispositivi. La prima cosa da fare è recarsi sul sito ufficiale di PrivateVPN e scegliere il piano che si preferisce. Dopodiché verranno richieste un’e-mail e una password. L’e-mail serve in primo luogo per poter ricevere l’e-mail di verifica dell’acquisto di un piano PrivateVPN, e a quel punto si potrà procedere tranquillamente all’installazione.

Vediamo quindi come installare PrivateVPN in maniera veloce sui principali dispositivi e sistemi operativi.

Windows

private vpn it

Se avete un sistema Windows, questi sono i passaggi che dovrete seguire per l’installazione sul vostro dispositivo di PrivateVPN

  1. Effettuare la registrazione sul sito di PrivateVPN
  2. Scaricare e installare il software PrivateVPN 
  3. Accedere con il proprio nome utente e password
  4. Selezionare il paese che si preferisce e connettersi al server.

iOS

private vpn it

Per i sistemi iOS, i passaggi da seguire per installare PrivateVPN sono i seguenti:

  1. Scaricare l’app iOS di PrivateVPN dall’App Store
  2. Accedere con nome utente e password personali
  3. Connettersi selezionando il paese di preferenza.

Come potete vedere, i passaggi sono pochi e molto semplici, e fatto ciò si potrà godere di completa sicurezza navigando online.

Android

private vpn it

Per chi possiede uno smartphone Android, ecco quali step seguire per l’installazione di PrivateVPN:

  1. Scaricare l’app Android di PrivateVPN dal Google Play Store
  2. Accedere con i propri nome utente e password
  3. Connettersi scegliendo il proprio paese di preferenza.

Anche in questo caso i passaggi sono semplici e veloci, e in pochi minuti si può navigare online con tranquillità.

FAQs

Dove si trova la sede di PrivateVPN?

PrivateVPN è stata creata da una società svedese nel 2009. I server di cui dispone, invece, si trovano in tutto il mondo.

 
Quali paesi supporta PrivateVPN?
Come sbloccare Amazon Prime Video utilizzando PrivateVPN?
Quanti device posso utilizzare in contemporanea con PrivateVPN?
PrivateVPN è una buona scelta per Netflix?
Posso ottenere PrivateVPN gratis?
PrivateVPN è sicura?

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *